Home

Come se non bastasse la disinformazione da parte dei media, anche la politica vuole fare la sua parte di censura…invece di fornire dati, documenti,fatti registrati, si pensa solo a non mandare in onda un film che per i contenuti dovrebbe almeno far riflettere.

senza prendere in assoluto per vero ciò che il film racconta, per lo meno sarebbe stato interessante approfondire l’argomento,invece come al solito meglio TACERE…

riporto qui una parte dell’ultima frase dell’articolo che, secondo me, è scandaloso che un politico (rappresentante di tutto il popolo e di tutte le opinioni) abbia pronunciato:

“Società scientifiche ed istituzioni hanno il dovere di contrastare la diffusioni di tutte le credenze diffuse da moderni stregoni senza scrupoli che approfittano della buona fede e anche dell’ignoranza di alcune persone”.

  vacc

“Dopo le precisazioni dell’Amministrazione e la moral suasion esercitata dal Presidente del Senato Pietro Grasso, il Presidente del Gruppo GAL, al quale appartiene il Senatore Pepe, ha comunicato la revoca della richiesta di utilizzo della Sala Convegni di Piazza Capranica. Pertanto, l’iniziativa organizzata dal Senatore Pepe, con la proiezione di parti del film documentario VAXXED, non avrà più luogo”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Madama.

“La mia è una posizione di estrema contrarietà, così come c’è l’indignazione di tutta la comunità scientifica nazionale e internazionale intorno a ciò che è propagandato da questo documentario”. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commenta all’Ansa l’iniziativa del gruppo Gal di proiettare in Senato il documentario ‘Vaxxed’ che mette in relazione le vaccinazioni e l’autismo.

“Quando l’antiscienza ha lo stesso diritto di tribuna della scienza non è un tema di democrazia ma di disinformazione”. Dal ministro arriva quindi l’esortazione a prestare attenzione alle conseguenze che l’iniziativa potrebbe avere: “stiamo molto attenti – afferma Lorenzin – abbiamo già avuto la lezione di stamina”. Sui vaccini, avverte il ministro, “è in ballo la salute e la vita di milioni di persone”.

Grasso, no a campagne di disinformazione sui vaccini – “Condivido pienamente il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifica internazionale e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa. Ho sempre seguito i consigli del mio medico di famiglia, e invito i cittadini a fare altrettanto con fiducia”. Così il presidente del Senato Pietro Grasso, sull’iniziativa del senatore di Gal di proiettare un film antivaccini al Senato.

“Ogni giorno le sale messe a disposizione dal Senato ai Gruppi parlamentari vengono utilizzate per iniziative, conferenze stampa e incontri pubblici promossi dai Gruppi stessi o da singoli senatori – aggiunge Grasso nella nota – non è tra i miei poteri di presidente esercitare controlli preventivi su tali iniziative politiche, che avvengono sotto la esclusiva responsabilità di chi le organizza”. E a proposito “dell’iniziativa contro i vaccini – sottolinea il presidente del Senato – personalmente, condivido l’allarme lanciato dall’ Istituto Superiore di Sanità, dalla Commissione Sanità del Senato e dalla comunità scientifica internazionale”.

Senato, no patrocinio a proiezione su vaccini“L’iniziativa del senatore Pepe, compresa la proiezione di parti del film documentario VAXXED, non ha in alcun modo il patrocino del Senato”. A precisarlo è una nota di Palazzo Madama a proposito dell’iniziativa promossa dal parlamentare di Gal Bartolomeo Pepe di proiettare in una sala del Senato un docu-film contro le vaccinazioni.

Chirurghi, grave in Senato il film antivaccini – “E’ grave e pericolosa la divulgazione, per di più in una sede istituzionale, di un film palesemente antiscientifico che cavalca teorie supportate da dati fraudolenti per le quali l’autore è stato radiato dall’ordine dei medici”. Lo afferma il vice-presidente dell’Acoi (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani) Pierluigi Marini commentando l’annunciata proiezione, il 4 ottobre, del film ‘Vaxxed – from cover up to catastrophe’ promossa dal senatore Bartolomeo Pepe.

”I vaccini – aggiunge Marini – hanno svolto e continuano a svolgere una funzione medica e sociale insostituibile. Proprio grazie ai vaccini sono state sconfitte malattie gravissime ed invalidanti. Le campagne contro la vaccinazione, con il loro substrato di populismi antiscientifici, possono avere effetti devastanti sulla salute pubblica. Società scientifiche ed istituzioni hanno il dovere di contrastare la diffusioni di tutte le credenze diffuse da moderni stregoni senza scrupoli che approfittano della buona fede e anche dell’ignoranza di alcune persone”.

fonte: ansa.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...